image
Reportage
15 settembre 2017 - Controstorie - Libia - Il Giornale
370 milioni di euro da Europa e Italia affinché Tripoli si tenga i migranti
Il 19 agosto sulla pagina Facebook della katiba Al Dabbashi di Sabrata è apparso l\'annuncio del coordinamento con l\'ambasciata italiana a Tripoli della prima di tre consegne di materiale sanitario all\'ospedale della città costiera. Il capo della milizia è Ahmed Al Dabbashi, che gestiva il traffico di esseri umani e adesso ha dato ordine di fermare i migranti dopo un accordo con gli italiani e il governo di Tripoli. La Farnesina ed il Viminale smentiscono seccamente, ma è insistente la voce che lo zio, soprannome di Dabbashi, capo bastone locale, abbia pattuito 5 milioni di euro per ordinare lo stop ai barconi. Ufficialmente l\'Italia e l\'Europa investiranno 200 milioni di euro in 14 municipalità della Libia interessate dal traffico di esseri umani per progetti triennali. Hussein al Dwade, sindaco di Sabrata spiega che «abbiamo chiesto un sistema di depurazione per acqua potabile, una rete di telecamere di sicurezza e forniture mediche per l\'ospedale». Altri 170 milioni di euro serviranno a far rispettare i diritti umani e dovrebbero essere utilizzati per migliorare le condizioni di vita dei migranti nei centri di detenzione e accelerare i rimpatri. Sei motovedette classe Vittoria, che il ministero dell\'Interno ha promesso a Tripoli, sono ancora in cantiere a Biserta in Tunisia.
FBil

video
21 marzo 2011 | Pomeriggio Cinque | reportage
Diario dalla Libia in fiamme
Diario dalla Libia in fiamme

play
29 marzo 2011 | TG5 | reportage
Diario dalla Libia in fiamme
Diario dalla Libia in fiamme

play
18 marzo 2011 | Mattina 5 | reportage
Diario dalla Libia in fiamme
Diario dalla Libia in fiamme

play
[altri video]
radio

18 marzo 2011 | Radio Capodistria | intervento
Libia
IL vaso di pandora
IL vaso di pandora

play

02 marzo 2011 | Panorama | intervento
Libia
Diario dalla Libia
Una nube nera su tutta Tripoli

play

29 aprile 2011 | Spazio Radio | intervento
Libia
Piegare Gheddafi e preparare l'intervento terrestre
Gli americani spingono con insistenza per un maggiore coinvolgimento dell’Italia nel conflitto in Libia, non solo per passare il cerino politico agli europei. L’obiettivo finale è piegare il colonnello Gheddafi e far sbarcare una forza di interposizione in Libia, con ampia partecipazione italiana. Un modello stile ex Yugoslavia, dove il contingente occidentale è arrivato dopo l’offensiva aerea.

play

12 maggio 2011 | Nuova spazio radio | intervento
Libia
Che fine ha fatto Gheddafi?
Il colonnello Gheddafi è morto, ferito oppure in perfetta forma, nonostante le bombe, e salterà fuori con la sua ennesima e prolissa apparizione televisiva? Il dubbio è d’obbligo, dopo i pesanti bombardamenti di Tripoli. Ieri è ricomparaso brevemente in un video girato durante un incontro, all'insaputa dei giornalisti, nell'hotel di Tripoli che ospita la stampa internazionale.

play

06 marzo 2011 | Panorama | intervento
Libia
Diario dalla Libia
Diario dalla Libia

play

[altri collegamenti radio]




fotografie







[altre foto]