LIBRO E MOSTRA Gli occhi
della guerra
Gli occhi della guerra incrociati in tanti reportage in prima linea. Per questo gli occhi della guerra diventano il titolo di un libro fotografico. Un libro per raccontare, con immagini e sguardi fugaci, 25 anni di servizi dai fronti pi caldi del mondo.
[continua]


REPORTAGE
Gabri, compagno d'avventure
sopravvissuto
al razzo dell'Isis
Qamishli (Siria) Il razzo Rpg mi passato davanti agli occhi ed esploso addosso ad un combattente curdo morto sul colpo. Gabriele era poco pi in l, ferito al volto dalle schegge. Quando arriva la chiamata del fotografo brasiliano Gabriel Cheim, sulla via del ritorno verso il confine fra Siria e Irak, mi si gela il sangue. Gabriele Micalizzi, il fotoreporter italiano del collettivo Cesura, stato ferito verso le dieci di ieri mattina sulla prima linea dell'ultima sacca del Califfato in Siria orientale.
continua

image

Questa parte del sito ancora in costruzione. Per ora non ci sono tutti i video.

29 dicembre 2010 | | varie

Gli occhi della guerra a Trieste



Dopo aver portato la mostra su 25 anni di reportage di guerra in tutta Italia, finalmente il 29 dicembre stata inaugurata a Trieste, presso la sala espositiva della Parrocchia di Santa Maria Maggiore, via del Collegio 6. Gli occhi della guerra sono dedicati ad Almerigo Grilz e a tutti i giornalisti caduti sul fronte dell'informazione. La mostra rimarr aperta al pubblico dal 10 al 20 gennaio. L'evento stato organizzato dal Circolo universitario Hobbit con la sponsorizzazione della Regione.